Il 2020 è stato sicuramente un anno particolare su tanti fronti, anche sul tema matrimoni non sono mancate le difficoltà e le delusioni.

Alcune coppie che avevano in progetto il loro giorno da sogno, purtroppo, si sono viste costrette a rimandare la data scelta di qualche mese o addirittura al prossimo anno. Finalmente, però, con l’inizio della fase tre sono tornati a celebrarsi anche i matrimoni, con alcune diversità e adeguamenti al periodo, come è ovvio che sia.

Ci siamo ritrovati, quindi, davanti sicuramente uno scenario da gestire in maniera differente dal solito, ma con l’entusiasmo per la ripresa e una attenzione particolare al rendere positivo ed il più possibile naturale anche le particolarità delle norme di sicurezza che il Covid ha purtroppo imposto nella nostra vita quotidiana.

Una fra tutte è la mascherina.

Ovviamente noi fotografi e collaboratori la teniamo indossata durante tutto il nostro lavoro e poniamo tutte le attenzioni del caso, così come gli invitati. Ciò ha sicuramente reso differente e originale il risultato fotografico e video; fotografare parenti, amici, e paggetti con mascherina indossata è sicuramente un ricordo indelebile del periodo che stiamo vivendo.

Un lato positivo che salta all’occhio nella gestione del matrimonio post Covid è dettata dall’obbligo di distanziamento sociale. I luoghi sono meno affollati , ci troviamo spesso in location dove siamo noi e gli sposi ai quali riusciamo a dedicare meglio il nostro tempo , come le bellezze di una Roma “stranamente vuota” , per esempio, che vengono maggiormente in risalto rendendo il servizio ancora più romantico, unico e personale.

Il matrimonio, quindi, rimane una festa, il giorno da sogno di tante coppie e nella speranza di un ritorno celere alla nostra normalità di vita cerchiamo di renderlo più bello e originale possibile.