La quiete dopo la tempesta

Il matrimonio di Giammarco e Sara si è svolto in una giornata di luglio calda e soleggiata.

Nel momento più importante quello dell’entrata in chiesa degli sposi si è trasformata in poggia facendo ritardare cosi l’inizio della cerimonia.

E  in questi casi  quando l’imprevisto incombe sulla pianificazione preventiva che “scatta” il piano B.

E’ importante non farsi prendere dal panico, ma saper gestire la situazione e sopratutto tranquillizzare gli sposi .

Il nostro piano B è stato di sfruttare le meravigliose stanze del Palazzo Farnese di Caprarola, ottenendo seppur con tempi ristretti  causa ridosso orario di chiusura risultati sopra ogni aspettativa passando da una stanza all’altra quasi come “invasori”, sfruttando ogni sua bellezza.

E’ stato divertente come un gioco, che ha reso finalmente tranquilli e sereni anche gli sposi rilassandosi hanno potuto godersi a pine il loro matrimonio.

La location scelta dagli sposi è stata Antico Casale a San Martino al Cimino che ha regalato loro un tramonto bellissimo e ci ha permesso di completare un servizio fotografico.

Lo stress accumulato durante la giornata è stato poi azzerato del tutto con i festeggiamenti durati fino a tarda notte.